LE LATOMIE DEI CAPUCCINI, chiuse da 3 anni e le bugie di Granata che diceva che le avrebbero riaperte a brevissimo, nell’aprile 2019.

Quella che vi raccontiamo è una triste storia siracusana con risvolti comici.

Nell’aprile 2019, noi usciamo, in esclusiva,  con un articolo con il quale diciamo che le Latomie dei Cappuccini chiudevano a tempo indeterminato. L’assessore Granata dall’alto della sua boria senza limiti, ci rispondeva che noi diffondevamo false notizie e come leggete dal suo post del 17 Aprile 2019  “che si trattava di un cedimento di un metro quadro ed entro il mese il comune sarebbe intervenuto per riaprire in tempi brevi”

Naturalmente io ridevo come i pazzi, perché quello che lui non sapeva era che io conoscevo perfettamente la situazione delle Latomie dei Cappuccini, perché mi dovevo sposare a Luglio 2019 in quel sito. Avevo già visto a dicembre 2018, tramite la società privata che le gestiva,  questa valanga che aveva reso impraticabili e pericolose le Latomie, infatti in realtà erano chiuse da settembre-ottobre 2018 e  la valanga era databile all’ autunno del 2018. Io l’ho vista la valanga nel visitare il sito in cui dovevo convolare a nozze ed era obiettivamente inquietante.

Ad Aprile 2019,  l’ufficio dello Stato Civile del comune di Siracusa mi telefona e mi comunica che per quella valanga,  il sito era inagibile a tempo indeterminato e avrei dovuto cambiare sito. Chiaramente, Granata non poteva sapere che  io sapevo tutto e quando usciamo con la notizia, ci risponde con una megagalattica fesseria, smentita dai fatti e dal tempo, in linea perfetta con il modus operandi di Granata che è, intanto sparo la fesseria e poi si vede.

Sono trascorsi oltre due anni da quella sua dichiarazione e  le Latomie sono ancora chiuse, ma le Latomie sono in realtà chiuse da quasi 3 anni.

Nel frattempo il comune pare abbia partecipato ad un  bando che prevede il recupero del teatro di verdura e  la realizzazione di un ascensore, non sappiamo se siano previsti interventi di messa in sicurezza, ma poco importa, aspettiamo ancora, come diceva LUI il 17 Aprile 2019 che  “Entro il mese il comune predisporrà gli interventi necessari per riaprire le Latomie nel più breve tempo possibile, dopo gli interventi di messa in sicurezza necessari”.  OLTRE DUE ANNI, chiaramente fa ridere…Ma questo è, ma questi sono.

 

 

S. Bellio