A Pasqua la “Cuddura di pasta Frolla cu l’ova”. La ricetta per una tradizione culinaria siracusana e siciliana da non dimenticare. Le ricette di Zia Carmela.

A varie forme, di cestino, di ciambella intrecciata, di campana, galletto o colomba, cuore ecc… queste Cuddure cu l’ova erano fino ad un cinquantennio fa, l’equivalente odierno dell’uovo di Pasqua. Solitamente si regalavano ai bambini ma erano in ogni caso il dolce pasquale per eccellenza. Questa tradizione tende a sparire e noi vogliamo riportarla alla memoria.

La Cuddura di Pasta Frolla cu l’ova è uno dei più famosi dolci pasquali della tradizione siciliana.

Ingredienti

Per la pasta frolla:
500 g di farina 00, 300 g di burro, 150 g di zucchero, 4-5 tuorli, un aroma a piacere (vaniglia, la buccia grattugiata di un limone non trattato, la buccia grattugiata di un’ arancia, una fialetta di rhum o altro liquore), un pizzico di sale.
Per farcire:
uova sode.
Per spennellare:
2 uova.
Per decorare:
confettini colorati, semi di sesamo.

 

Preparazione della pasta frolla

 

Versare sulla spianatoia la farina a fontana.Mettere nel centro il burro e lo zucchero.Iniziare ad impastare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.Unire, poi, il sale, l’aroma ed amalgamare il tutto.A questo punto, unire le uova ed impastare velocemente, fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 40 minuti.Nel frattempo, preriscaldare il forno a 200°C.

Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, riprendere la pasta e dividerla in parti più o meno grandi, a seconda di quante “cuddure” si desidera preparare.
Mettere da parte una piccola parte di impasto, che servirà per tenere ferme le uova sode

Le “cuddure” possono  essere realizzate a forma di cestino, di ciambella intrecciata, di campana, galletto o colomba, cuore ecc…

Le varie forme fanno tutte riferimento alla simbologia cristiana o, comunque, sono considerate di buon augurio.

Decisa la forma e realizzata, va posizionato l’uovo al corpo della “cuddura”.
Spennellarla con le uova sbattute e guarnirne la superficie con i semi di sesamo ed i confettini colorati.

Fase finale della preparazione

Infornare le “cuddure” nel forno già caldo a 200°C, per circa 15-25 minuti, a seconda del tipo di forno utilizzato e della grandezza del dolce.
Estrarle quando la superficie diventerà lucida e dorata.
Lasciare raffreddare.